• Lis o lingua dei Segni: Cos’è e da Dove Cominciare

    Leggi

Lis o lingua dei segni: Cos’è e da Dove Cominciare

La Lis meglio conosciuta come la lingua dei segni è una lingua che attraverso un sistema codificato di segni  delle mani, da espressioni del viso e movimenti del corpo veicola il segno ad una precisa informazione. Principalmente utilizzata dalle persone sorde e udenti appartenenti alla Comunità Sorda Italiana.
Le persone nate sorde o che hanno perso l’udito nei primi anni di vita non riescono ad acquisire la lingua parlata, in quanto non riuscendo a sentire non percepiscono i suoni vocali emessi che compongono la lingua udente, non ricevendo quindi uno stimolo uditivo non posso riprodurre questi suoni, se non rieducati appositamente.

LIS: Importanza della Comunicazione

Come tutti però anche nei sordi è presente il desiderio nonché la necessità di comunicare con gli altri, ecco perché hanno spontaneamente adottato un canale di comunicazione alternativo che sfrutta la vista, unico senso integro in questa circostanza.

La Lis o linguaggio dei segni nasce di conseguenza come sistema comunicativo che ha tutte le caratteristiche di una vera e propria lingua, dall’articolazione, alla composizione, arbitrarietà, grammatica, sintassi.

Ma Dove Cominciare per Imparare la Lingua dei Segni?

Sono realmente numerose le persone che desiderano conoscere ed imparare la lingua dei segni, dai familiari di pazienti sordomuti per i quali è quasi una necessità, a chi svolge professioni sanitarie e vogliono specializzarsi in particolari settori, ma anche semplici appassionati della LIS.

Diversi sono gli enti che svolgono dei corsi di lingua di segni, ma bisogna prestare attenzione all’affidabilità del corso scelto, meglio preferire sempre dei corsi organizzati dall’Ente le Sordo Muti (ENS), in quanto i docenti sono madre lingua LIS.

I docenti madrelingua LIS solitamente hanno frequentato corsi di formazione riconosciuti, oltre ad aver sostenuto esami circa la loro professione, e risultano quindi iscritti nel Registro Nazionale Docenti Sordi. Ecco perché i corsi tenuti da docenti in  madrelingua LIS sono riconosciuti come validi e affidabili.

Esistono varie categorie di corsi LIS, solitamente tre: il livello base, il corso LIS 2° livello e corso LIS 3° livello, ogni corso ha una durata prestabilita che saranno suddivise in ore di applicazione alla teoria e alla pratica.

Ogni livello ha una durata base che varia da minimo 9 mesi ad un anno, con obbligo di frequenza per tutti i partecipanti, al fine di acquisire ogni concetto base e ogni strategia utile alla comunicazione LIS è indispensabile partecipare attivamente alle lezioni. Alla fine di ogni livello sarà necessario sostenere un esame per passare al livello successivo di formazione.

Durante i corsi LIS, tutti i partecipanti saranno istruiti sia sulla morfologia, che fonologia, ma anche sintassi e semantica, ma soprattutto sulle competenze metodologico-didattiche e psico-pedagogiche utili a stabilire una futura interazione con allievi sordi.

Superati i tre livelli sarà possibile specializzarsi in interprete della lingua dei segni solo seguendo il corso professionale di specializzazione. Tutti possono seguire un corso LIS servirà allenamento, una buona memoria ma anche tanta costanza e dedizione al fine di acquisire ogni aspetto della lingua dei segni.

È possibile però approcciare o esercitarsi a casa tramite il metodo interattivo, ovvero delle lezioni frontali con un docente o la semplice visione di video tutorial, ma questa modalità di apprendimento potrebbe essere utile solamente ai più curiosi e non a chi vuole approfondire la conoscenza della LIS in maniera professionale.